Sa Cuguzza, il carciofo selvatico di Ussana

Una succulenta specialità tipica della Sardegna e di Ussana: una tradizione antica ancora oggi viva

Sa Cuguzza, il carciofo selvatico di Ussana

A ben vedere non esiste una vera e propria specialità di Ussana, che si allinea a quelle regionali della Sardegna, fatte di qualità e di esperienze millenarie. Ed essendo un paese pianeggiante, agricolo non manca mai il carciofo, specie quello selvatico che diventa esso stesso una succulenta specialità e che viene chiamato “sa cuguzza” di Ussana.

Sa cuguzza

Nel mondo del web sono state anche immortalate le operazioni di pulitura di sa coguzza da parte dell’espertissimo Bonarino Argiolas, il quale con una maestria senza pari riesce a scartare in velocità tutto quello che di “sa coguzza” è immangiabile fino a lasciare il commestibile per essere poi cucinato nei tanti modi previsti dalle donne e dalle tradizioni di Ussana.

“Sa cuguzza” si trova spontaneo nelle campagne e nelle collinette circostanti ma è sempre meno facile trovarlo per l’attenzione che i cercatori dei prodotti spontanei dei boschi e campagne gli hanno dedicato.

Commenta l'articolo (0)

Per commentare l'articolo devi effettuare l'accesso